INTERVENTI

Magistratura e politica

Il recente parere del Comitato Direttivo Centrale dell’ ANM sul ddl 2188/A, relativo alla “candidabilità, eleggibilità e ricollocamento dei magistrati in occasione di elezioni politiche e amministrative nonché di assunzione di incarichi di governo nazionale e negli enti territoriali”, ha richiamato l’attenzione sulla necessità di un rapido intervento legislativo su tale tema. Rileva tale parere che “il rispetto del principio costituzionalmente garantito della libertà di ogni cittadino di partecipare attivamente alla vita pubblica non consente alcuna negazione del diritto di elettorato passivo da parte del cittadino magistrato”.

Leggi tutto...

Informazioni aggiuntive