INTERVENTI

Processo civile telematico: forse non tutti sanno che ...

Gli obiettivi auspicati con il PCT, saranno non solo la riduzione della dimensione cartacea del processo civile a vantaggio di quella virtuale, ma anche una razionalizzazione dei servizi di cancelleria oltreché una drastica riduzione dei tempi di definizione dei procedimenti giudiziari.
Per non parlare, poi, dei benefici che interesseranno tutti i protagonisti della Giustizia con l’attuazione del processo civile telematico.
Ebbene, gli avvocati riusciranno a depositare gli atti giudiziari e monitorare l’iter dei procedimenti con un semplice “click”, rimanendo comodamente nel proprio studio senza più dover accedere fisicamente nelle Cancellerie dei Tribunali, eliminando (finalmente) code, ritardi, fastidi, ricerca dei fascicoli tra gli scaffali, ecc.
Con la virtualizzazione del processo, anche il personale di cancelleria potrà dedicarsi alle attività più qualificate di assistenza alla giurisdizione e non esclusivamente alla gestione dei fascicoli. Da anni, gli avvocati sono costretti a supportare il giudice nella stesura del verbale di udienza, pur essendo, secondo quanto previsto dal codice di rito, un atto tipico del cancelliere.
Dal canto loro, i magistrati riusciranno ad ottenere una struttura di supporto (banche dati e archivi di sentenze persino locali) che sarà non solo un adeguato ausilio per la formazione delle decisioni anche in termini qualitativi, ma perfino una soluzione all’eccessivo carico pendente che quotidianamente sono costretti a fronteggiare.
Senza dubbio, poi, il PCT rappresenterà, finalmente, una garanzia di trasparenza delle regole adottate dal Giudicante nella conduzione del processo civile.
Inoltre, con il sistema telematico, saranno rese disponibili tutte le informazioni sui giudizi pendenti, consentendo di elaborarle e trattarle immediatamente, secondo le esigenze degli operatori del diritto.
È innegabile come lo strumento informatico permetta, anche ai meno esperti, di effettuare in pochi secondi ricerche anche complesse, estrazioni di dati, controlli, che sul sistema cartaceo sarebbero impensabili e richiederebbero molto più tempo.

Informazioni aggiuntive