NOTIZIE DALLA CASSA

Le scadenze previdenziali di ottobre

Nel corrente mese di ottobre ricorrono due importanti scadenze ai fini previdenziali.

La prima riguarda i pagamenti sospesi per le calamità naturali che hanno colpito il nostro Paese nel corso del biennio 2016/2017 e la seconda l’emissione straordinaria dei bollettini M.Av. per i neo iscritti e le rate in scadenza per piani rateali precedentemente concessi e, rispettivamente:

  1. per i professionisti che alla data del 9 settembre 2017, risultavano residenti e/o esercenti nei Comuni di Livorno, Rosignano Marittimo e Collesalvetti, il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 11 gennaio 2018, ha previsto di individuare nella data del 16 ottobre 2018 il termine per il pagamento o per la presentazione di apposita istanza di rateazione delle somme sospese e non pagate nel periodo tra il 9 settembre 2017 e il 30 settembre 2018 mediante 2 rate (senza sanzioni e interessi) da riscuotere tramite M.Av. con scadenza 31/5/2019 e 31/5/2020;
  2. emissione straordinaria dei bollettini M.Av. con scadenza 31/10/2018: vengono emessi, per i professionisti interessati, un massimo di tre bollettini per il pagamento rispettivamente di:
    1. 1° bollettino “Contributi anno in corso e rateazioni” – contributi minimi anno 2018 per i nuovi iscritti nel corso dell’anno e/o quote di rateazioni concesse per importi dovuti a seguito di accertamenti sanzionatori;
    2. 2° bollettino “Contributi anni precedenti” – contributi minimi relativi ad anni precedenti determinati in sede di nuove iscrizioni intervenute nel corso dell’anno (per importi di almeno € 2.000,00, con istanza da presentare entro il 31/10/2018, è possibile chiederne la rateizzazione, per un massimo di tre anni mediante iscrizione a ruolo);
    3. 3° bollettino “Altri Contributi (Istituti facoltativi)” – somme riferite a rateazioni di importi dovuti per iscrizione retroattiva ex artt. 11, 13 e 14 L.141/92, artt. 3, 4 e 5 del Regolamento di attuazione dell’art. 21 commi 8 e 9 L.247/2012. (istituti soggetti a decadenza in caso di mancato o ritardato pagamento delle somme dovute).

I bollettini, con scadenza 31/10/2018, vanno generati e stampati, per il pagamento delle somme dovute, accedendo, nel corso del mese di ottobre, al sito internet della Cassa  nella sezione “Accessi Riservati - Posizione Personale”.

Gennaro Florio -Responsabile Riscossioni e liquidazioni pensioni Cassa Forernse

Informazioni aggiuntive