NOTIZIE DALLA CASSA

La polizza sanitaria di Cassa Forense

Polizza Sanitaria: rinnovata la copertura assicurativa di base per “grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi” a tutti gli avvocati iscritti alla Cassa.

La polizza sanitaria collettiva “grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi”, sottoscritta da Cassa Forense, in favore dei propri iscritti, con Unisalute S.p.A., valida fino al 31.3.2018, è stata prorogata con la stessa Compagnia, alle medesime condizioni e premi assicurativi, di un’ulteriore annualità, ossia dal 1.4.2018 al 31.3.2019.

La polizza opera gratuitamente ed automaticamente, senza limite di età, in favore degli avvocati, praticanti e pensionati iscritti alla Cassa, mentre i pensionati della Cassa non più iscritti (e per i quali, quindi, l’Ente non versa più il premio assicurativo) e i superstiti di avvocato titolari di pensione di reversibilità o indiretta (questi ultimi con limite di età fissato a 90 anni) hanno la possibilità di aderire al piano sanitario previo versamento di un premio annuo pari ad € 140,00 pro capite.

Inoltre, gli iscritti, i pensionati non iscritti e i superstiti hanno la possibilità di estendere a tutti i familiari conviventi, con limite di età fissato a 90 anni, la copertura assicurativa, mediante versamento di un premio annuo a proprio carico pari ad € 140,00 per ogni componente del nucleo familiare.

Tale tutela sanitaria prevede il rimborso (in caso di strutture sanitarie e/o personale medico non convenzionato con la Compagnia) o il pagamento diretto (in caso di strutture sanitarie e personale medico convenzionato) da parte della Compagnia delle spese sanitarie sostenute in conseguenza di ricoveri per grandi interventi chirurgici e di patologie rientranti fra i gravi eventi morbosi, elencati rispettivamente negli allegati A e B delle condizioni contrattuali. Sono oggetto di copertura, oltre alle spese relative al periodo di ricovero (rette di degenza, onorari dell’equipe medica, ecc.) quelle sostenute per le visite ed accertamenti pre e post ricovero, le rette di vitto e pernottamento dell’accompagnatore, le spese di trasporto di assicurato ed accompagnatore.

E’ inoltre prevista, nel caso in cui non venga richiesto alcun rimborso a carico della polizza, la corresponsione dell’indennità sostitutiva di ricovero (c.d. diaria di ricovero). E’ stata inoltre prorogata di un’ulteriore annualità assicurativa (1.4.2018 – 31.3.2019) anche la polizza sanitaria integrativa sottoscritta sempre con la compagnia d’assicurazione Unisalute, che prevede la copertura assicurativa per le prestazioni non coperte dalla polizza sanitaria base, quali ricovero con o senza intervento chirurgico, day hospital, alta diagnostica, visite specialistiche e accertamenti diagnostici, parto ed aborto, stato di non autosufficienza temporanea, check-up, second opinion e cure dentarie da infortunio.

Anche per la polizza sanitaria integrativa è prevista la possibilità di beneficiare dell’assistenza diretta (nel caso ci si avvalga di strutture e di medici convenzionati con la Compagnia) oppure del successivo rimborso delle spese sostenute, che avviene tramite l’applicazione di franchigie e scoperti variabili a seconda della prestazione effettuata. Possono aderire a tale copertura assicurativa, con onere a proprio carico, tutti coloro che sono assicurati con la polizza base fino all’80° anno di età, compresi familiari di iscritti, pensionati della Cassa non iscritti e superstiti di avvocati titolari di pensione di reversibilità o indiretta. I premi annui da versare per aderire alla polizza integrativa sono i seguenti:

a. Iscritto € 805,00

b. Coniuge o convivente “more uxorio” € 644,00

c. Ciascun figlio € 476,00

d. Altri componenti il nucleo familiare conviventi con l’iscritto € 805,00

Riguardo le suindicate estensioni/adesioni, Cassa Forense ha concordato con Unisalute il periodo dal 1.4.2018 al 05.06.2018 per consentire agli iscritti di estendere a tutti i familiari conviventi la copertura della polizza sanitaria collettiva “grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi, e di aderire alla polizza sanitaria integrativa. Le estensioni/adesioni potranno essere perfezionate on-line dal sito internet della Cassa tramite l’apposita procedura inserita nella sezione “convenzioni/salute/assicurazioni/Polizza sanitaria”,con pagamento da effettuarsi entro e non oltre il 05.06.2018, mediante carta di credito o bonifico bancario.

Per ogni informazione ed ulteriore chiarimento è possibile contattare il Call Center di Cassa Forense al seguente recapito: 06.87.40.40.40 (lun - ven 8.00 - 21.00; sab 8.00 - 13.00).

Informazioni aggiuntive