FOCUS

DatAvvocato agli Avvocati Data

 

BannerDatAvvocato

Il 26 giugno 2017 non sarà da considerare una data storica per l’Avvocatura, ma significativa, almeno, sì. Da quel giorno è infatti online la banca dati giuridica offerta gratuitamente da Cassaforense a tutti gli Avvocati iscritti. Si tratta della felice conclusione di un percorso non semplice, avviato immediatamente dopo l’insediamento del Comitato dei Delegati e del Consiglio di Amministrazione entrati in carica nel gennaio 2014 in coincidenza con l’elezione alla presidenza dell’Avv. Nunzio Luciano.

Giova precisare che per motivazioni estranee alla volontà ed alle determinazioni di Cassaforense, non si sono potuti realizzare con l'auspicata tempistica gli originari progetti messi in cantiere. Solo nella seduta del 6 luglio 2016 il Cda ha potuto indire una gara cui hanno partecipato i più importanti editori, che si è conclusa con l’aggiudicazione del servizio al Sole 24 ore Spa, in data 22 febbraio 2017. Trascorsi i termini di legge per gli eventuali ricorsi amministrativi si è provveduto alla realizzazione in tempi rapidissimi del contesto elettronico che ha permesso l’accesso a tutti gli iscritti senza neppure dover effettuare l’accesso tramite l’area riservata, essendo sufficiente cliccare la barra Banca dati sulla home page di Cassaforense ed inserire il proprio codice meccanografico ed il proprio codice fiscale. Fatta questa semplicissima manovra si apre la pagina di DatAvvocato dove sono subito leggibili news e commenti qualificati su vari argomenti e materie, nonché immediatamente reperibili le novità giurisprudenziali. Quindi, passando alla ricerca guidata, si trova la normativa nazionale, regionale e comunitaria, oltre alla prassi, il tutto aggiornato entro le 24 ore dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.Insieme ai codici ed a 32 testi unici, nella Banca dati sono reperibili ampie selezioni delle massime e delle sentenze integrali più importanti e significative, organizzate mediante un indice per argomenti composto da più di 1.500 voci. Al momento della stesura di questo scritto sono passati solo sette giorni dall’attivazione di DatAvvocato, evidentemente troppo pochi per poter stabilire quanto favore il servizio abbia incontrato presso i colleghi, ma sufficienti per saggiarne gli umori, almeno per ciò che è possibile rilevare nell’infinito condominio web. Chi lo frequenta avrà letto tanti commenti positivi e rilevato alcune note critiche; il che, ad avviso di chi scrive, è stata forse conseguenza dell’aspettativa che si era creata intorno al servizio la cui realizzazione era stata più volte annunciata. Tralasciati gli apprezzamenti, che fanno ovviamente piacere, è da dire che i rilievi attengono in poca parte a questioni “tecniche” (che saranno oggetto di particolare attenzione in quanto sono ottime sollecitazioni che aiutano a capire come può essere eventualmente migliorato il prodotto), mentre in massima parte sono frutto di ostilità aprioristiche verso il nostro ente di previdenza.

Informazioni aggiuntive