Il “Bando Catanzaro” è una slavina sulle comunità: un grave errore politico dell’amministrazione

Se alla vicenda del Comune di Catanzaro, che ha bandito una gara d’appalto per il nuovo Piano regolatore a base d’asta un euro, seguiamo la traccia dell’amministrazione locale, che ha motivato l’interesse pubblico con il bandolo del contenimento della spesa, la misura potrebbe non fare una grinza.

Leggi tutto...

La solitudine dell'avvocato

Ormai è divenuta una costante! Quasi quotidianamente, infatti, la cronaca nazionale, dal nord al sud (isole comprese), riporta casi di Avvocati che, nella migliore delle ipotesi, sono insultati e minacciati pesantemente e, nella peggiore, addirittura aggrediti fisicamente a causa e per il ministero che esercitano.

Leggi tutto...

I nuovi Giudizi dinanzi la Corte de Conti: un riordino razionale

Con l'entrata in vigore in data 07.10.2016 del nuovo codice di giustizia contabile, adottato nell'ambito della Legge Delega 124/2015, il Legislatore ha profondamente riformato i giudizi dinanzi alla Corte dei Conti. Il nuovo codice ha recepito i principi del "giusto processo" e della "parità delle parti". Vi è stato un organico riordino di tutti i vari tipi di giudizi che, si ricorda, sono: giudizi di responsabilità per danno erariale; b) giudizi di conto; c) giudizi pensionistici; d) giudizi ad istanza di parte. Di certo le novità più rilevanti riguardano i giudizi di responsabilità per danno erariale e, di seguito si riassumono, le più significative:

Leggi tutto...

L’istituto del riscatto nella previdenza forense

Cos’è il riscatto? E’ un istituto previdenziale che permette di acquisire una maggiore anzianità contributiva, utile sia ai fini della maturazione del diritto che alla misura del trattamento pensionistico. Gli anni riscattati però, a differenza di quelli oggetto di retrodatazione, non valgono ad anticipare l’iscrizione al quarantesimo anno di età se essa è avvenuta posteriormente.

Leggi tutto...

La rottamazione delle liti tributarie e i conseguenti effetti in materia previdenziale

L’art. 11 del D.L 50 del 2017 prevede la possibilità, per il contribuente, di definire i giudizi pendenti con l’Amministrazione finanziaria procedendo alla definizione agevolata (c.d. “rottamazione” delle liti) dell’importo contestato in sede di accertamento impugnato innanzi alla competente Commissione Tributaria – rottamazione che, si osservi, non è un condono.

Leggi tutto...