Cassa Forense: le nuove società tra avvocati

Con la "Legge annuale per il mercato e la concorrenza", legge 124/2017, il legislatore ha voluto modificare la legge professionale forense (legge 247/2012): si è voluto disciplinare la possibilità di esercitare la professione forense da parte di società di persone, di capitali o cooperative, iscritte in apposita sezione speciale dell'albo tenuto dall'ordine territoriale nella cui circoscrizione la società pone la propria sede L’esercizio della professione forense in forma societaria riveste particolare delicatezza sotto molteplici aspetti.

Leggi tutto...

Il diritto civile e la realtà ovvero la memoria prodigiosa

In un racconto perfetto, Borges descrive le tragiche conseguenze cui va incontro un suo personaggio, Funes, dotato di una memoria straordinaria e patologica che gli permette di ricordare persino il numero di gocce che un tal giorno caddero sulle foglie di una pianta di cui rammenta tutte le differenti sfumature di colore. Lo stesso accade ai testimoni nel processo civile. Domanda, il giudice: è vero che alle 17.35 del 18 giugno del 2007, l’autovettura guidata da Tizio, ad alta velocità, si immise nel traffico, speronando l’auto della signora Caia? È successo proprio così, risponde il teste, con voce flautata e senza alcuna esitazione. Come fa a ricordare un episodio successo dieci anni prima? Sibila, visibilmente irritato, uno degli avvocati. La domanda è fuori contesto e non può essere ammessa, censura il giudice inflessibile. Ma la risposta resa dal testimone vale come prova ed anche su di essa potrebbe basarsi la futura sentenza. Orbene, il recupero di una memoria prodigiosa è uno dei tanti misteri del giudizio civile, al pari di chi, fisicamente morto, continua ad essere processualmente vivo.

Leggi tutto...

Affidamento dei servizi legali: il Consiglio di Stato rinvia ogni pronunciamento

L’Autorità anticorruzione ha indetto nel periodo dal 10 aprile al 10 maggio di quest’anno la consultazione pubblica sulle linee guida per l’affidamento dei servizi legali e, all’esito della stessa, sono pervenuti all’Autorità ventotto contributi da parte di soggetti interessati, che hanno segnalato l’esistenza di dubbi interpretativi a seguito dell’entrata in vigore del nuovo codice dei contratti pubblici e, in particolare, della parte che qui interessa, ovvero l’affidamento dei servizi legali, intendendosi per essi non solamente la consulenza legale, ma anche gli incarichi di patrocinio in giudizio. A seguito dei suddetti contributi e della complessità della questione, l’ANAC ha chiesto un parere al Consiglio di Stato, la cui Commissione speciale si è pronunciata il 14 settembre 2017.

Leggi tutto...

“ Area grigia” e intervento penale quale riforma tra esigenze di prevenzione ed esigenze di garanzia

Si è riaperto in questi giorni il dibattito sull’opportunità di ridelineare il quadro normativo relativo alla dimensione associativa, anche mediante l’introduzione di nuovi modelli di reato che siano diretti a prevenire e reprimere fenomeni criminosi significativamente lesivi del bene dell’ordine pubblico, inteso in tutte le sue declinazioni, riguardanti l’assetto istituzionale e politico, quello amministrativo, quello economico/finanziario e quello sociale nelle sue molteplici articolazioni.

Leggi tutto...

Il “Bando Catanzaro” è una slavina sulle comunità: un grave errore politico dell’amministrazione

Se alla vicenda del Comune di Catanzaro, che ha bandito una gara d’appalto per il nuovo Piano regolatore a base d’asta un euro, seguiamo la traccia dell’amministrazione locale, che ha motivato l’interesse pubblico con il bandolo del contenimento della spesa, la misura potrebbe non fare una grinza.

Leggi tutto...